Il progetto di riqualifica territoriale e il Percorso del cemento.

I terreni bonificati sono stati restituiti alla natura e all’agricoltura e sono accessibili al pubblico; le strutture ritenute più significative per documentare la storia del luogo sono state stabilizzate e convertite ad una nuova utilizzazione: spazi espositivi e didattici, spazi multiuso, spazi culturali.

In questo scenario imponente e ricco di contrasti si snoda il Percorso del Cemento, un itinerario affascinante che dalle gallerie delle cave sotterranee e attraverso le gigantesche strutture industriali ci fa scoprire il processo di trasformazione dalla roccia al cemento.

Tra archeologia ed evoluzione della tecnica, la visita è anche un’immersione nella storia travagliata ed emblematica di questo fazzoletto di terra e un viaggio nell’accelerazione che l’uomo impone senza tregua a sé stesso e al mondo.